mercoledì 2 novembre 2011

Novembre

Paisagens e paisagens onde tudo é inóspito, debaixo de um céu que nos faz duvidar se há mundos fora dali. E foi ali que eu pensei: é que aqui que eu quero vir morrer. (a.g.)
Paesaggi e il paesaggio dove tutto è inospitale,  sotto un cielo che ci fa dubitare se c'è ci siano mondi là fuori. E' stato lì quando ho pensato che ci sarei voluto vivere e morire qui. 
 
Ho attraversato il fiume, c'è voluto tempo e ancora lo guardo molte volte, dall'altra riva. Cerco ancora di capirne il corso, risalendone la corrente, ma non mi fa più piangere, mi mette solo un po' di tristezza, delle volte. Altre, mi lascia indifferente. Altre, mi fa scrivere. E' stato schifosamente difficile, mi ha fatto dannatamente male. Mi ha cambiata, sconvolta, illusa, delusa. Mi sembra di essere dall'altra parte però. Magari ti mando una cartolina. 
Ho aperto il cuore ad altro e mi sta invadendo. 

9 commenti:

  1. si cambia......
    l'importante è lasciarsi i dolori dietro di sè e andare avanti
    se essere invase, è positivo.....lasciati andare kir!!!
    un bacio!

    RispondiElimina
  2. invase è molto positivo :) buona giornata NAd :)

    RispondiElimina
  3. very good se alle wafer stronze mandi una cartolina.
    Io invece attendo una mappa per raggiungerti ;-)

    RispondiElimina
  4. E' bello lasciarsi invadere dal nuovo, senza permettere però che ci travolga in modo deleterio.
    Se pensi al fiume poi, ti renderai conto che come diceva Eraclito (spero di ricordare bene!) non ci si bagna mai nelle stesse acque anche se il fiume è il medesimo.
    Cambiamo noi e cambia tutto quanto c'è dentro e intorno. Tutto ci attraversa, ci modifica e ci influenza... e noi parimenti.

    RispondiElimina
  5. Non conoscevo il tuo blog ma ora che l'ho scoperto,mi iscrivo volentieri..e' carinissimo e mi piace davvero!!!!Se vuoi dare un'occhiata al mio spazio,le porte sono aperte: qui!

    RispondiElimina
  6. ciccia io ti leggo sempre, mica poco :) e condivido, assaporo, concordo, sorrido...ma sono afona, mmmm afona proprio :) ma meno male che ci sei tu a scrivere così :)

    RispondiElimina
  7. salimatu: sei sempre tu! ti voglio bene!

    RispondiElimina